Il tempo che va…

… è così!

“Il tempo” umano va, passano gli istanti, che come in un Paradosso di Zenone temporale, alla fine seppur piccoli covergeranno verso il punto dal quale potremo solamente guardare all’indietro e rendicontare a noi stesso l’esito del cammino.

Io lo faccio continuamente, in realtà, forse per non trovarmi impreparato quando raggiungerò quel punto, chissà!

Di sicuro c’è qualcosa che non ho mai perduto, sin da bambino col naso all’insù a “sentire” le Stelle ogni volta che potevo. Sono passati tanti anni, mezzo secolo di vita, ma l’amore, quell’amore per l’Universo non è mai venuto meno.

E questo mi rende sereno!

Estate 1985 Campo Felice, uno dei primi campi astronomici nel Centro Italia. Sono il secondo partendo da destra, in secondo piano, dietro Fabio che abbraccia il telescopio che mi fu regalato da mio padre diversi anni prima! Che meraviglia!
Aielli Stazione 2017, Osservatorio astronomico “B. Occhialini”. Sempre sotto le Stelle! Non sono cambiato affatto…insomma lasciate che io lo creda!

 

Visite: 127

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *